Mare Pulito 2024

Ieri, 8 maggio 2024, è ripartito “Mare Pulito” l’evento di pulizia dei fondali e dello spiaggiato del CED (Consorzio Elbano Diving). Immersioni contro i detriti e raccolta della spazzatura spiaggiata in una mattinata di azioni condivise e diffuse sull’Isola d’Elba.

Si sono coordinati i subacquei qualificati e gli studenti di alcune scuole elbane a Porto Azzurro, Portoferraio, Marciana Marina, Marina di Campo e Capoliveri ed hanno raccolto quasi 1000kg di rifiuti.

Nata nel 2010, per volontà dei titolari dei 20 diving center dell’Associazione Cultura e Sportiva CED, riparte quest’anno, post pandemia, un’edizione rinnovata che in collaborazione con i Comuni, la Capitaneria di Porto, il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, vede la partnership di Marevivo e Fondazione Acqua dell’Elba, per rafforzare la comunicazione del messaggio di salvaguardia ambientale.

Fare squadra e agire insieme in nome del Mare e del Territorio, divulgare la consapevolezza di tutela del meraviglioso patrimonio naturale dell’isola, promuovere un’Educazione all’Oceano per tutti è la mission degli attori di questa vivacissima ripartenza.

Beppe e Chiara, di Sottolonda, responsabili “Mare Pulito 2024” per CED, ringraziano gli studenti e gli insegnanti, i colleghi subacquei volontari, le Istituzioni locali come ESA (Elbana Servizi Ambientali), i Comuni, la Capitaneria di Porto, Anpass Porto Azzurro, Parco Nazionale dell’Arcipelago Tosacano, nonchè Marevivo e Fondazione Acqua dell’Elba per l’ottimo team work che ha portato a questi risultati.

Con noi a Margidore gli amici di Aquanautic.

CONTATTI
Sottolonda diving center